Interpello per la selezione di personale dell'Area III da assegnare alle sedi periferiche del MEF

 

Notiziario del 14 novembre 2019


Nella giornata di ieri il MEF ha provveduto alla pubblicazione dell' Interpello per la selezione di personale di Area III da assegnare presso le sedi periferiche del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

I dettagli dell'interpello sono disponibili al seguente link:

 

http://www.mef.gov.it/concorsi/2019/concorso_0016.html

 

La scadenza della presentazione delle istanze è fissata al 28 novembre p.v.

 

Interpello per la selezione di personale dell'Area III da assegnare alle sedi periferiche del MEF

scarica il documento  Comunicato n. 105 del 12 novembre 2019
In data odierna si è svolto il previsto incontro con l’Amministrazione rappresentata dal Consigliere Monica Parrella inerente l’informativa sullo schema d’interpello per la selezione di personale centrale dell’Area III da assegnare alle sedi periferiche del MEF – Ragionerie Territoriali e Commissioni Tributarie.

L’Amministrazione ha spiegato la ratio dell’interpello che rappresenta una prima iniziativa dopo anni di immobilismo e che dovrebbe segnare l’inizio di un nuovo corso sulla delicata tematica della mobilità in relazione alla carenza di personale sull’intera area nazionale.

A tal proposito, nel 2020, saranno indetti nuovi concorsi e attivate le procedure di stabilizzazioni dei comandati in servizio.

Nello specifico della bozza dell’interpello l’UNSA ha proposto:

 

- la possibilità di indicare 3 opzioni anziché 2;

- una procedura snella, trasparente e che non debba prevedere il nulla osta dell’ufficio cedente;

- una diversa valutazione sull’esclusione dei colleghi sottoposti a provvedimenti disciplinari non ancora conclusi;

- l’inserimento di norme e tutele di legge e particolari requisiti personali e culturali.

 

L’Amministrazione a fronte delle richieste avanzate ha convenuto di accogliere le prime due richieste e si è riservata un analisi ed una relativa risposta per le altre.

L’Amministrazione si è impegnata altresì a pubblicare in settimana l’interpello che avrà tempi di scadenza molto stretti (15 giorni).

Durante la riunione il Consigliere Monica Parrella ha informato sui pagamenti del FRD 2018, la quota performance organizzativa (ex 80%) sarà liquidata nel mese di dicembre p.v. mentre la parte destinata alla contrattazione decentrata (ex 20%) andrà in liquidazione nei primi mesi del 2020.

Inoltre nei prossimi giorni sarà diramata la circolare per l’avvio della contrattazione decentrata con l’indicazione delle somme assegnate alle sedi periferiche.

 

Performance individuale

scarica il documento  Comunicato n. 104 del 6 novembre 2019
Nella giornata di ieri si è svolto l’incontro con l’Amministrazione rappresentata dal Consigliere Monica Parrella con ordine del giorno “Criteri generali del sistema di valutazione della performance individuale” – Confronto.

L’Amministrazione ha illustrato la propria proposta di metodologia relativa al sistema di valutazione del personale delle aree professionali relativamente agli anni 2018 e 2019.

Sarebbero individuate tre distinte dimensioni della valutazione: Comportamenti - Performance Organizzativa - Assiduità Partecipativa, ciascuna delle quali concorre a determinare pro quota il valore della performance individuale del dipendente.

Confermando la nostra linea, che ci ha visto “non firmatari” del nuovo accordo “ora per allora” sul Fondo Risorse Decentrate 2018, non siamo entrati nel merito della questione, lasciando ad altri il compito di esercitarsi in percentuali o formule che non modificano a nostro modesto parere il senso della questione.

Sarà nostra cura inviarvi il testo finale dello schema di valutazione che sarà definito nel prossimo incontro.

Di certo possiamo dire che anche questa quota del Fondo Risorse Decentrate 2018, (2 milioni di euro a favore del 15% del personale), verrà liquidata nel prossimo anno (maggio-giugno????).

Su nostra richiesta, abbiamo avuto inoltre la conferma da parte del Consigliere Parrella, che la difficoltà riscontrata dalla Divisione Informatica nello sviluppo dell’algoritmo relativo alle assenze/presenze per l’applicazione della nuova circolare, rischia di far slittare ad anno nuovo il pagamento della quota 80% del F.R.D., prevista per il mese di dicembre p.v., mentre purtroppo è ormai certo il pagamento della quota 20% nel 2020 (marzo/aprile?).

Anche questa volta, come l’UNSA aveva previsto, i lavoratori pagano il torpore dell’Amministrazione.

 

Campagna iscrizioni 2020

download5  Nota del 4 novembre 2019
Siamo alla vigilia di un nuovo anno che ci vedrà quotidianamente impegnati, dalle questioni generali riguardanti tutta la categoria fino alle problematiche del singolo iscritto.

Tale impegno nel 2019, oramai in via di conclusione, ci ha portato a raggiungere numerosi obiettivi tra i quali uno a dir poco epocale che l'UNSA inseguiva da tempo: la Perequazione dell'Indennità di Amministrazione.

Purtroppo nell'anno in corso abbiamo visto il pensionamento di molti colleghi iscritti, anche per la norma relativa a "quota cento", e tali oggettive circostanze hanno comportato una conseguente diminuzione del numero delle deleghe.

Per tutto ciò, per permettere al nostro Coordinamento di mantenere gli alti livelli fin sostenuti in termini di rappresentatività, assicurandoci un ruolo primario presso l 'Amministrazione, ci preme chiedervi uno sforzo straordinario invitandovi a far sottoscrivere nei vostri uffici (RTS, CTR, CTP, UCB e Dipartimenti Centrali) almeno una delega, per trasmettere ai nuovi iscritti il nostro spirito organizzativo che ci contraddistingue da sempre.

Nel ringraziarvi per l 'impegno che riuscirete a profondere a nome della Segreteria Nazionale vi abbraccio e vi porgo fraterni saluti.

 

Bollettino del 4 novembre 2019

download3  Bollettino del 4 novembre 2019
Bollettino

 

Schema di interpello per la selezione di personale dell'Area III da assegnare alle sedi periferiche del MEF

download5  Nota n. 123738 del 30 ottobre 2019
In data odierna con nota Prot. n. 0123738 il Capo Dipartimento Cons. Renato Catalano ha inviato lo schema di interpello per la selezione di personale dell'Area III da assegnare alle sedi periferiche del MEF (RTS e CT), convocando le OO.SS. per il giorno 12 novembre p.v. ore 10.30 per la relativa informativa.

 

F.R.D. (ex FUA) 2018 Contrattazione Integrativa di sede territoriale

scarica il documento  Comunicato n. 103 del 21 ottobre 2019
Si rende noto che al termine della scorsa settimana è pervenuta ai Direttori degli uffici sede di contrattazione decentrata, la circolare n. 94031 del 17 ottobre u.s. emessa dal D.A.G. – Ufficio Relazioni Sindacali contenente le linee guida per la contrattazione indicata in oggetto.

Si informa inoltre che il Capo Dipartimento – Cons. Renato Catalano, ha convocato le OO.SS. e le RSU per la sede di Via XX Settembre per il giorno 24 ottobre p.v.

Si invitano pertanto i Segretari Provinciali a richiedere l’apertura dei tavoli di contrattazione decentrata al fine di giungere ad un accordo nel più breve tempo possibile (max 10-15 gg.) per mettere in condizione l’Amministrazione Centrale di effettuare la liquidazione delle relative somme entro l’anno in corso.

 

Bollettino del 25 ottobre 2019

download3  Bollettino del 25 ottobre 2019
Bollettino

 

Ripresi all'ARAN i lavori della Commissione per il nuovo ordinamento professionale

scarica il documento  Comunicato CONFSAL-UNSA del 23 ottobre 2019  Dalla Federazione

In data 22 ottobre c’è stata la seconda seduta della Commissione per il nuovo Ordinamento Professionale caratterizzata dalla consegna di un documento di lavoro, elaborato dall’Aran, sul quale si è avviata, e proseguirà, una profonda riflessione da parte di tutti i Componenti la stessa Commissione.

Si tratta di un documento che, ovviamente, non ha alcuna veste di tipo negoziale e meno che mai di elaborato conclusivo dei lavori della Commissione; sostanzialmente siamo all’avvio dell’elaborazione ed ogni Componente sindacale ha colto l’occasione per esprimere pareri e opinioni sul documento Aran, ma soprattutto per rappresentare le proprie idee su un “Nuovo Ordinamento Professionale”.

Come Confsal-UNSA abbiamo apprezzato il metodo di lavoro avviato dall’Aran e alcuni spunti positivi contenuti nel documento, ad esempio, sulla semplificazione delle procedure per le progressioni economiche all’interno delle Aree e l’idea di “risorse diverse” dai FRD (ex FUA) per remunerare le “posizioni organizzative” e gli “incarichi di responsabilità”, come anche l’idea di posizioni organizzative anche nell’Area che si richiamerebbe all’attuale Area Seconda/ Area B.

Abbiamo nell’occasione ribadito la nostra proposta di “Nuovo Ordinamento Professionale” che, fermo restando le Tre Aree previste per legge, si presenta con queste caratteristiche:

- La creazione dell’Area Quadri, l’accesso alla quale riservato esclusivamente agli interni;

- La soppressione dell’attuale Area Prima/Area B e la ricollocazione del personale nell’Area immediatamente superiore con apposita configurazione;

- Il ripristino del pieno recupero dei differenziali retributivi sul personale che cessa dal servizio destinando le risorse ad incremento dei FRD, superando la previsione del “tetto” ai Fondi per la contrattazione integrativa, per consentire la piena dinamicità delle progressioni economiche all’interno delle Aree;

- L’individuazione di percorsi per consentire anche le progressioni di carriera (passaggi fra le Aree);

- La piena applicazione dell’articolo 2103 del Codice civile in merito al fenomeno delle mansioni superiori.

Continueremo a tenerVi aggiornati e si porgono cordiali saluti.

 

Approfondimento su "Pensioni e TFS"

scarica il documento  Documento CONFSAL-UNSA del 18 ottobre 2019  Dalla Federazione

Con l'intento di fare cosa gradita agli iscritti che in questi mesi si sono rivolti al sindacato per ricevere maggiori informazioni in tema di pensioni, la Federazione Confsal-UNSA ha realizzato un approfondimento su "Pensioni e TFS". Il documento è disponibile per il download.

Pensioni e TFS

 

Bollettino del 14 ottobre 2019

download3  Bollettino del 14 ottobre 2019
Bollettino

 

Fondo Risorse Decentrato (ex FUA) 2018, valorizzazione apporto partecipativo (elenco assenze/presenze utili)

download4  Notiziario del 12 ottobre 2019
Si comunica che, con nota protocollo numero 114870 del 11/10/2019, l’amministrazione ha trasmesso l’elenco delle fattispecie di assenze utili all’istituto in oggetto indicato che si allega al notiziario odierno.

L’UNSA nell’esprimere soddisfazione per l’accoglimento della maggior parte delle proposte formulate l’8 ottobre u.s. non può non stigmatizzare e respingere con forza che tali istituti di assenza vengano giudicati “ora per allora” ovvero dall’ 1.1.2018 destando più di qualche perplessità.

 

Bollettino del 4 ottobre 2019

download3  Bollettino del 4 ottobre 2019
Bollettino

 

Pubblicata la circolare per ottenere il contributo/sussidio per le spese scolastiche 2018

download4  Notiziario del 27 settembre 2019
Si comunica che il M.E.F ha pubblicato sulla Intranet la circolare prot. 107265 del 25 settembre 2019 attuativa del Regolamento prot. n. 146762 del 19 dicembre 2013, con la quale vengono definiti tempi e modalità di presentazione delle istanze per ottenere il contributo/sussidio per le spese scolastiche relative all’anno finanziario 2018.

 

Ripresi all'ARAN i lavori della Commissione per il nuovo ordinamento professionale

scarica il documento  Comunicato CONFSAL-UNSA del 27 settembre 2019  Dalla Federazione

Sono ripresi in data 26 settembre presso la sede dell’ ARAN i lavori della Commissione Paritetica prevista dall’art.12 del CCNL per il nuovo ordinamento professionale nelle Funzioni Centrali.

E’ stato tra l’altro il primo incontro della Commissione per il neo Presidente dell’Aran, Dott. Antonio Naddeo, il quale ha espresso l’intenzione di lavorare a ritmo serrato per rinnovare l’ordinamento professionale ereditato dai CCNL 2006-2009.

L’UNSA ha salutato positivamente tale approccio, nella convinzione che i risultati di questa Commissione avranno una valenza fondamentale per il pubblico impiego di oggi e di domani.

Un lavoro che si prospetta quindi di ampio respiro, e che dovrà essere considerato –dai negoziatori del prossimo CCNL- realizzabile per chiarezza e sostenibile per impatto, e confacente a modelli organizzativi della PA non più autoreferenziali ma aperti alle esigenze dei cittadini.

Il nostro orientamento è per un modello di classificazione inclusivo nel quale tutti i lavoratori possano riconoscersi e dal quale ricevere adeguate risposte alle proprie aspettative di crescita professionale ed economica, superando alcuni vincoli normativi che impediscono il loro verificarsi. Lo stesso Presidente Naddeo ha invitato il sindacato a elaborare proposte che possano essere recepite in un rinnovato quadro legislativo grazie alla disponibilità del governo.

Il lavoro della Commissione ovviamente dovrà tenere conto, in termini di elaborazione propositiva, anche delle attuali anomalie o storture nella gestione del personale; ad esempio, giusto per citare due fenomeni, quello del mansionismo che non trova adeguato riscontro o riconoscimento nella legislazione e nei contratti o quello degli incarichi e dei rapporti di lavoro non previsti dai contratti collettivi e gestiti unilateralmente e senza regole da alcune amministrazioni.

In tal senso abbiamo ribadito alcuni punti chiave già espressi nella precedente riunione:

• La piena titolarità della contrattazione integrativa nella gestione del nuovo ordinamento professionale

• L’esigenza che i lavori siano orientati al duplice obbiettivo di:

- Ripristinare il diritto alla carriera di chi oggi è in servizio;

- Pensare a chi lavorerà nella PA di domani, ad esempio nei prossimi 15 anni, quindi con una organizzazione del lavoro sempre più innovativa.

• Abbiamo proposto la soppressione della prima area.

• Abbiamo proposto l’introduzione dell’area quadri.

• Affrontare e normare contrattualmente il fenomeno delle mansioni superiori.

• Semplificare i passaggi tra le aree, all’interno delle aree e tra profili professionali L’ARAN ha dichiarato che invierà a breve documentazione per consentire il proseguo dei lavori.

La prossima riunione si terrà a metà del mese di ottobre e vi terremo aggiornati.

 

Firmato l'accordo per la retribuzione di risultato per i dirigenti di II fascia

download4  Notiziario del 26 settembre 2019
Si comunica che ieri è stato sottoscritto dall’UNSA e da quasi tutte le OO.SS. l’accordo relativo al fondo Dirigenti per l’attività svolta nel corso del 2018.

L’accordo in questione che si allega, ricalca quello dell’anno scorso, per quanto riguarda la scala parametrale e la griglia di valutazione, mentre le risorse, registrano un aumento di oltre l’8%.

Il Capo Dip.to Cons. Catalano ha inoltre informato che i pagamenti dovrebbero avvenire tra novembre e dicembre p.v.