Udienza il 17 aprile: dalla Consulta subito il TFR per il pubblico impiego

scarica il documento  Comunicato CONFSAL-UNSA del 17 aprile 2019  Dalla Federazione

«È questa la sentenza che ci aspettiamo dalla Corte Costituzionale verso una normativa discriminante e penalizzante per i dipendenti pubblici.» dichiara Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione Confsal-UNSA, il cui ricorso è stato discusso oggi 17 aprile.

Mentre per i lavoratori privati è pacifica l’erogazione del TFR entro 3 mesi dalla cessazione del rapporto di lavoro, i dipendenti pubblici sono costretti ad attendere fino a 51 mesi in caso di pensione anticipata legge Fornero, e fino a 93 mesi per chi aderisce a Quota 100.

Una normativa -di posticipo e rateizzazione del TFS/TFR- escogitata e motivata con la necessità del bilancio dello stato e caricata sulle spalle dei lavoratori del settore pubblico.

In questi ultimi dieci anni, i dipendenti pubblici hanno già subito il blocco dei rinnovi contrattuali con pesantissime ricadute su retribuzioni e quindi anche sui contributi previdenziali.

La Consulta dovrà pronunciarsi sulla illegittimità dell’art. 12 c.7 del DL 78/10 e dell’art. 3 c.2 del DL n. 79/97, per disparità di trattamento con i lavoratori privati; la pronuncia in ogni caso non interferirà direttamente con la norma varata da questo Governo sull’anticipo bancario del TFS fino a 45.000 euro, su base volontaria e con interessi a carico dei lavoratori.

Nei confronti dei lavoratori cessati dal servizio negli anni pregressi e che cessano nel 2019, lo Stato è debitore di oltre 17 miliardi di euro ai quali, per effetto delle cessazioni fra la fine del 2019 e inizio 2020, si aggiungono altri 7 miliardi, per un totale di 24 miliardi di euro.

«Ci aspettiamo che la Consulta ponga fine a questa vera e propria appropriazione indebita ai danni dei lavoratori pubblici» conclude Massimo Battaglia.

2019-04-17 udienza consulta

 

Bollettino del 16 aprile 2019

download3  Bollettino del 16 aprile 2019
Bollettino

 

Perequazione dell'Indennità di Amministrazione

scarica il documento  Nota del 10 aprile 2019
Si porta a conoscenza della categoria che con prot. 38 del 10 aprile 2019, questa O.S. ha inviato una nota al Capo Dipartimento Cons. Renato Catalano in merito alla questione della liquidazione della perequazione dell'Indennità di Amministrazione.

 

Servizio CAF 2019

 
Notiziario del 10 aprile 2019 Hand left

Come ogni anno l'UNSA COORDINAMENTO MEF ricorda che è attivo il servizio CAF presso le province indicate nell' elenco disponibile per il download.

Sicuri di offrire un servizio utile ai nostri iscritti, si rammenta che l'attività è del tutto gratuita.


cafconfsal-logo

 

 

Bollettino del 9 aprile 2019

download3  Bollettino del 9 aprile 2019
Bollettino

 

Bollettino del 4 aprile 2019

download3  Bollettino del 4 aprile 2019
Bollettino

 

TFR pubblico impiego, il 17 aprile alla Corte Costituzionale. Un diritto non può diventare un prestito

Comunicato CONFSAL-UNSA del 1° aprile 2019  Dalla Federazione

«Il diritto al TFR (o liquidazione) nel pubblico impiego è divenuto un miraggio» afferma Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione ConfsalUNSA «Prima è intervenuta una legge che obbliga a tutt’oggi il solo lavoratore pubblico ad attendere la propria liquidazione fino a 51 mesi, per giunta divisa in più rate; poi è arrivata una nuova legge che addirittura trasforma un diritto in un prestito bancario, con tanto di pagamento di interessi» «Dopo lo sblocco della contrattazione nel pubblico impiego -con la sentenza n 178/15, l’UNSA mira a raggiungere un altro successo storico alla Corte Costituzionale col ricorso in discussione il 17 aprile.

L’UNSA punta a far dichiarare incostituzionali quelle norme che obbligano più di 3 milioni di pubblici dipendenti ad aspettare il proprio TFR diversi anni, subendo inique rateizzazioni, o addirittura dovendo ricorrere a prestiti bancari. Rivendichiamo» conclude Battaglia «il diritto a ricevere la liquidazione all’atto del pensionamento, perché essa è stata maturata lungo tutta una carriera professionale con una regolare e puntuale contribuzione».

2019 confsal tfr

 

Dal panettone alla colomba

scarica il documento  Comunicato n. 95 del 1° aprile 2019
Da più parti ci giungono segnali allarmanti in merito al lungo silenzio da parte dell’Amministrazione (è appena il caso di ricordare che l’ultimo incontro con le OO.SS. si è tenuto il 21 dicembre 2018) sulle rilevanti questioni tutt’ora aperte - legate al personale - che di seguito riassumiamo:

  • Perequazione indennità di Amministrazione;
  • Procedure selettive per la progressione tra le aree (comma 15 art. 22 D.Lgs. 75/2017);
  • Procedura nazionale sui trasferimenti del personale;
  • Orario di Lavoro centro e sedi periferiche;
  • Smart Working;
  • Performance;
  • Fua 2018;
  • Cartolarizzazione 2018;
  • Cut 2018.

In questi mesi trascorsi eravamo riusciti, per le vie informali, a conoscere e a seguire gli sviluppi delle svariate questioni ma ultimamente risulta essersi interrotto anche questo tipo di dialogo ed allora non rimane altro che una soluzione:

CONVOCATECI TORNIAMO AL TAVOLO NAZIONALE !!!! L’UNSA è pronta!

Dobbiamo ottenere, entro i prossimi quattro mesi, la chiusura di tutti gli accordi ancora sospesi per permettere ai lavoratori un estate più serena.

 

1° maggio in piazza a Napoli: istruzioni operative

scarica il documento  Comunicato CONFSAL-UNSA del 28 marzo 2019  Dalla Federazione

Istruzioni operative comunicate dalla CONFSAL per la partecipazione alla manifestazione indetta per il 1° maggio.

Primo maggio 2019 a Napoli

 

Bollettino del 28 marzo 2019

download3  Bollettino del 28 marzo 2019
Bollettino

 

Buoni pasto Repas


Da informazioni acquisite informalmente rendiamo noto che a breve i buoni pasto saranno spendibili presso il bar interno al Ministero.

Inoltre l'Amministrazione sta procedendo, in accordo con la società REPAS, ad un incremento dei punti vendita convenzionati maggiormente rispettoso della geolocalizzazione degli stessi.

La vicenda comunque continuerà a rimanere oggetto delle nostre attenzioni.

Buoni pasto Repas

 

Bollettino del 19 marzo 2019

download3  Bollettino del 19 marzo 2019
Bollettino

 

Bollettino del 13 marzo 2019

download3  Bollettino del 13 marzo 2019
Bollettino

 

Vittoria UNSA nella rappresentatività nazionale 2019

scarica il documento  Comunicato n. 94 del 7 marzo 2019
L'Ufficio Relazioni Sindacali ha comunicato il nuovo grado di Rappresentatività Nazionale delle OO.SS. del MEF per il comparto delle Aree anno 2019 ed è con grande soddisfazione che possiamo comunicare il dato percentuale relativo alla nostra organizzazione, 22,99% (+0,39%), che conferma e rafforza la seconda posizione in termini di rappresentatività ministeriale premiando il lavoro svolto da tutto il gruppo dirigente sindacale.

Questo risultato è frutto sia della fiducia di tutti gli iscritti pari al 24,34% (primo sindacato per numero di iscritti al MEF) che con la loro adesione hanno scelto l’UNSA per essere rappresentati, sia dai lavoratori che hanno espresso il loro voto RSU pari al 18,49% (secondo sindacato in termini di voti) nei nostri confronti.

GRAZIE A TUTTI !

 

Bollettino del 6 marzo 2019

download3  Bollettino del 6 marzo 2019
Bollettino

 

Bollettino del 18 febbraio 2019

download3  Bollettino del 18 febbraio 2019
Bollettino